Come nasce una social community (seconda parte)

Procede il lavoro di Meetweb nella creazione della social community Angeli-per-Viaggiatori. Nel post precedente avevo presentato una prima versione della homepage ed anticipato che stavamo lavorando alla nuova versione, basata sui suggerimenti di angeli e viaggiatori che ci stanno dando una mano.

Finalmente eccola.

Homepage AngeliperViaggiatori

Abbiamo fatto tesoro dei commenti ricevuti ma, ovviamente, abbiamo dovuto fare
delle scelte, cambiare alcune cose, confermarne altre.

Ora in home ci sono anche i viaggiatori, raccolti in 3 possibili sezioni (in arrivo, oggi a Napoli, viaggiatori in partenza). Inoltre abbiamo messo un po' di foto di angeli e viaggiatori reali per verificare l'aspetto che la homepage avrà verosimilmente quando, a breve, comincerà a funzionare. Anche i colori sono cambiati: azzurro e verde sono diventati più scuri e seri. E poi 2 sfondi possibili: bianco e ... marrone! Lo so, non sembra ... ma il designer assicura che è marrone :-)

Ed il cambiamento pare piaccia. Sul blog e su Kublai tutti i commenti.

Mentre procede il lavoro sulle interfacce grafiche, siamo in fase avanzata anche per quel che riguarda la progettazione funzionale della piattaforma. Attualmente sono 2 le questioni su cui siamo impegnati:

  1. cosa deve fare la piattaforma di Angeli-per-Viaggiatori;
  2. come deve interagire con gli altri social network.

Le funzionalità di Angeli-per-Viaggiatori
Prende forma concreta il sistema e tutte le idee diventano un progetto funzionale coerente, fatto di attori, funzioni eseguibili e confini precisi. Sotto un estratto dalla vista dei casi d'uso (uno dei diagrammi UML, lo standard utilizzato per la progettazione del sistema).

Diagramma delle funzioni di Angeli per Viaggiatori

In figura si rappresentano gli attori che eseguono le funzioni dell’applicazione ed i nessi tra le varie funzioni. Gli attori sono indicati in figura con un omino stilizzato. Ogni attore è collegato a diversi casi d’uso, visualizzati come ovali. Ogni caso d’uso rappresenta una funzione dell’applicazione.

Quella rappresentata è la parte pubblica del sistema e descrive le funzioni che vedranno gli utenti web già prima di registrarsi. 2 diagrammi simili rappresentano, rispettivamente, l'area riservata di angeli e viaggiatori e tutto il back office di gestione dell'amministratore.

Un documento di oltre 100 pagine approfondisce nel dettaglio il comportamento di ogni funzionalità (gli ovali di sopra). In pratica, terminata questa fase di progettazione, stiamo avviando lo sviluppo vero e proprio del software.

La contaminazione con gli altri social network
L'altra questione aperta in questi giorni è la strategia di contaminazione di Angeli-per-Viaggiatori con le altre community online. Stefano ha lanciato la discussione:

<<Le strategie di contaminazione hanno l’obiettivo di utilizzare strumenti già rodati, conosciuti e famosi piuttosto che costruire ex-novo funzionalità. L’idea è proprio quella di contaminarsi di essere parte di un sistema più ampio e di sfruttare potenzialità disponibili on line.

L’idea di utilizzare Facebook, Flickr, YouTube, Twitter, e di essere presenti su queste community risponde ad una scelta scontata: bisogna andare dove sono le persone utilizzando strumenti che sono lì a nostra disposizione>>.

Gli obiettivi da perseguire sono diversi:

  1. promozionali, per far conoscere il progetto;
  2. di integrazione funzionale, per consentire ad angeli e viaggiatori di continuare ad utilizzare le community su cui sono già presenti e, nel contempo, arricchire i loro profili su Angeli-per-Viaggiatori;
  3. di condivisione, per consentire il percorso inverso, per esempio per condividere un viaggio postato su Angeli-per-Viaggiatori anche con gli amici di Facebook;
  4. di amplificazione della possibilità di ricevere suggerimenti per migliorare sempre di più la community.

I criteri che attualmente sembrano più coerenti sono altrettanti: pensare da subito alle community più frequentate per la promozione; contaminare le funzionalità verso community che completano il modello di business di Angeli-per-Viaggiatori; puntare sulle community che conoscono il progetto per continuare a confrontarsi alla ricerca di soluzioni condivisibili.

La discussione è appena iniziata ed ogni contributo è gradito :-)

Anche tu hai un’idea 2.0? Scopri come realizzarla dalla case history di Angeli per Viaggiatori

Scopri come realizzare il tuo social network imparando da un caso di grande successo. Consulta tutta la case history di Angeli per Viaggiatori.

Articoli correlati

1 commento • lascia un commento

  1. Pingback: On line la social community Angeli per Viaggiatori | meetweb blog

Scrivi un commento

* I campi con l'asterisco sono obbligatori